Misure straordinarie Covid-19

Riepilogo delle misure agevolative straordinarie e transitorie a sostegno di famiglie, aziende e liberi professionisti colpiti dagli impatti economici relativi alla diffusione del Coronavirus (Covid-19).

 

Clicca sulle misure per approfondimenti.

 

Per ulteriori informazioni contatta la Succursale, il tuo gestore oppure  il numero verde 800-800-442

IMPRESE

Interventi rapidi e immediati per le Microimprese, per le PMI e per i Liberi professionisti.

In base all’art. 56 del D.L. 18/2020, le Microimprese, le PMI e i Liberi professionisti possono richiedere le seguenti misure di sostegno con diritto dell’attuazione della richiesta:

  • per le aperture di credito a revoca e per i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se superiori, a quella di pubblicazione del decreto (17/3), gli importi accordati, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata, non possono essere revocati in tutto o in parte fino al 30 settembre 2020.
  • per i prestiti non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020 i contratti sono prorogati, unitamente ai rispettivi elementi accessori e senza alcuna formalità, fino al 30 settembre 2020 alle medesime condizioni.
  • per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie, il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 30 settembre 2020 è sospeso sino al 30 settembre 2020 e il piano di rimborso delle rate o dei canoni oggetto di sospensione è dilazionato, unitamente agli elementi accessori e senza alcuna formalità, secondo modalità che assicurino l’assenza di nuovi o maggiori oneri per entrambe le parti; è facoltà delle imprese richiedere di sospendere soltanto i rimborsi in conto capitale.

Possono beneficiare delle misure suindicate le Imprese e i Liberi professionisti le cui esposizioni debitorie non siano, alla data di pubblicazione del presente decreto, classificate come esposizioni creditizie deteriorate ai sensi della disciplina applicabile agli intermediari creditizi.
 

Per richiedere le misure scarica il modulo CLICCANDO QUI.
Compilalo e invialo via email alla succursale o al gestore di riferimento

 

Trova l’indirizzo email della tua succursale cliccando qui.

 

Il Decreto Legge n. 23 del 8 aprile 2020 integra e aggiorna il Decreto numero 18 del 23.03.2020. Per una sintesi delle principali misure a sostegno della liquidità delle imprese clicca qui.

 

 

Il DL 23/2020 prevede che le misure ivi contenute si applichino, in quanto compatibili e fino al 31.12.2020, anche alle garanzie di cui all’art. 17 comma 2 del DL 102/2004 in favore delle imprese agricole e della pesca. Per una sintesi delle misure e per le modalità di richiesta clicca QUI.

 

 

Misure di sostegno PrimaCassa e Gruppo Cassa Centrale Banca a favore di Liberi professionisti e delle Imprese di qualsiasi dimensione.

Possono richiedere le moratorie tutte le imprese e gli studi professionali che dimostrino di aver subito un temporaneo sacrificio della loro normale attività per effetto delle limitazioni degli scambi commerciali, dei rapporti di fornitura o delle prestazioni in genere.

 

Per richiedere la sospensione del pagamento rate con eventuale pari allungamento del periodo di ammortamento scarica il modulo CLICCANDO QUI.
Compilalo e invialo via email alla succursale o al tuo gestore di riferimento.

 

Trova l’indirizzo email della tua succursale cliccando qui.

 

PrimaCassa mette a disposizione un plafond di 20 milioni di euro per finanziamenti a condizioni agevolate finalizzati a sostenere la clientela durante l’emergenza Covid-19.


Per Imprese e liberi professionisti
:
Fino a Euro 10.000: Iter istruttorio minimale e concessione immediata per far fronte alle necessità impellenti.
Fino a Euro 30.000: Iter istruttorio ridotto e concessione rapida per far fronte alle necessità di liquidità previste per i prossimi mesi.
Oltre Euro 30.000 e fino a Euro 300.000: Finanziamenti a condizioni agevolate con iter ordinario per eventuali particolari esigenze.

Destinazione delle linee di credito su esposte: Liquidità a sostegno del fabbisogno derivante da limitazioni subite nell’attività lavorativa, riduzione transitoria flussi reddituali, temporanea limitazione di attività per effetto della riduzione di scambi commerciali, rapporti di fornitura, prestazioni di servizi o rilevante numero di disdette delle prenotazioni e/o ordinativi.

 

Telefona al tuo Gestore o alla tua Succursale PrimaCassa di riferimento per maggiori informazioni.

 

Trova l’indirizzo email della tua succursale cliccando qui.

 

Per consultare il Foglio Informativo del Mutuo chirografario Imprese clicca qui.

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni economiche e le principali caratteristiche sono riportate nei fogli informativi disponibili presso le nostre succursali e nella sezione Trasparenza del presente sito.

 

ConfidiFriuli, oltre alle ordinarie linee di credito, ha predisposto diverse misure a sostegno delle imprese che hanno registrato minori incassi causati dagli eventi Covid-19.

 

Per consultare il Foglio Informativo del Mutuo chirografario Confidi clicca qui.

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni economiche e le principali caratteristiche sono riportate nei fogli informativi disponibili presso le nostre succursali e nella sezione Trasparenza del presente sito.

 

 

Confidimprese FVG ha messo in campo una serie di iniziative a sostegno dell’imprenditoria locale, in collaborazione con il sistema bancario e la Regione FVG. Per maggiori informazioni clicca qui.

 

PrimaCassa FVG ha siglato un accordo con Confindustria Udine, Confcommercio Udine, Confapi Fvg e Confidi Friuli finalizzato al sostegno delle imprese associate che in questo particolare momento hanno bisogno di anticipare la cassa integrazione dei propri dipendenti.
L’obiettivo dell’accordo è supportare in tempi rapidi le imprese che, in seguito alla crisi epidemiologica da Covid-19, hanno attivato o attiveranno gli ammortizzatori sociali, e soddisfare di conseguenza le esigenze dei lavoratori che ancora non ricevono i soldi in busta paga.
Con l'accordo siglato, PrimaCassa si impegna a valutare la concessione a favore delle imprese iscritte al Confidi Friuli e associate a Confindustria Udine, Confcommercio Udine e Confapi Fvg di una linea di credito finalizzata all’anticipo della CIG o di altro ammortizzatore sociale.
Confidi Friuli si adopererà in particolare per rilasciare la garanzia sulla linea di credito deliberata dalla Banca per un importo massimo dell’80% del fido accordato.
Confindustria Udine, Confcommercio Udine e Confapi Fvg saranno a disposizione dei propri associati nella corretta compilazione delle domande.

 

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi alla vostra associazione di categoria o alle Succursali di PrimaCassa.

Per prendere visione dell’accordo clicca qui.

Trova l’indirizzo email della tua succursale cliccando qui.

Per consultare il Foglio Informativo del PrimoConto Aziende clicca qui.

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni economiche e le principali caratteristiche sono riportate nei fogli informativi disponibili presso le nostre succursali e nella sezione Trasparenza del presente sito.

 

 

In risposta alla crisi economico-finanziaria generata dall’emergenza Covid-19, l’ABI e le Associazioni imprenditoriali hanno dato vita ad una serie di iniziative in favore delle imprese. In particolare, è prevista la sospensione o l’allungamento dei finanziamenti. Per informazioni clicca qui.

 

La giunta della Camera di Commercio di Pordenone-Udine ha varato il “Bando per il credito straordinario Covid” per abbattere le spese sostenute per le commissioni di garanzia sui finanziamenti richiesti dalle imprese per far fronte alle difficoltà del momento. Per approfondimenti clicca qui.

 

Numerose le iniziative avviate da Neafidi per definire nuove misure di sostegno alle imprese. Per scoprire le principali, clicca qui.

 

Finreco, l’organismo regionale di garanzia della cooperazione del Friuli Venezia Giulia che si rivolge a tutto il sistema delle cooperative iscritte al Registro Regionale delle Cooperative del Friuli Venezia Giulia (con l’eccezione delle cooperative edilizie di abitazione) mette in campo molteplici azioni per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Qui i dettagli.

 

La Regione FVG ha disposto le prime misure urgenti a favore delle imprese coinvolte nella crisi derivante dall’emergenza epidemiologica. Qui il testo della legge regionale 84/2020.

 

Previste proroghe automatiche dei termini in scadenza nel periodo dell’emergenza, a partire dal 23 febbraio, compresi quelli dei bandi e delle operazioni finanziate a valere sulle misure a investimento del PSR FVG 2014-2020. Per informazioni clicca qui.

 

Il CATA Artigianato FVG rende disponibile un contributo a fondo perso pari a un ulteriore 20% del canone di locazione del mese di marzo. Per approfondimenti clicca qui.

 

Il Decreto “Cura Italia” prevede, tra le numerose misure, anche incentivi fiscali per la sanificazione dei luoghi di lavoro. Per una sintesi clicca qui.

 

Il CATA Artigianato FVG mette a disposizione contributi a fondo perduto per il settore artigiano regionale: molteplici le iniziative finanziabili. Per scoprire di più clicca qui.

 

PrimaCassa mette a disposizione di enti pubblici ed imprese italiane una nuova polizza dedicata all’emergenza sanitaria Covid-19. La polizza, proposta per il tramite di Assicura Broker, prevede molteplici garanzie per i dipendenti (e per il loro nucleo familiare). Per una sintesi della polizza clicca qui.

 

Telefona o scrivi una email al tuo gestore o alla tua succursale di riferimento per maggiori informazioni. Trova i recapiti della tua succursale cliccando qui.

 

 

PRIVATI

PrimaCassa prevede la sospensione per 12 mesi della quota capitale dei mutui in essere per la clientela privata (privati e cointestazioni) che in ragione delle limitazioni subite nell’attività lavorativa autonoma svolta o delle limitazioni patite dal datore di lavoro a causa dell’emergenza, incorrano in una riduzione transitoria dei flussi reddituali disponibili.

 

Per richiedere la sospensione del pagamento rate con eventuale pari allungamento del periodo di ammortamento scarica il modulo CLICCANDO QUI
Compilalo e invialo via email alla succursale o al tuo gestore di riferimento.

 

Trova l’indirizzo email della tua succursale cliccando qui.

 

 

Ampliati i casi in cui è possibile richiedere la sospensione del mutuo destinato all’acquisto della prima casa. Informazioni cliccando qui

 

Per i documenti e la domanda di sospensione clicca qui.

 

Telefona o scrivi una email al tuo gestore o alla tua succursale di riferimento per maggiori informazioni. Trova i recapiti della tua succursale cliccando qui.

 

PrimaCassa aderisce alla convenzione ABI per l’anticipo dei trattamenti di cassa integrazione ordinaria (CIGO), in deroga (CIGD) e straordinaria (CIGS), attraverso aperture di credito in conto corrente a condizioni agevolate.

Per maggiori informazioni e per la modulistica da compilare clicca qui.

 

Telefona o scrivi una email al tuo gestore o alla tua succursale di riferimento per maggiori informazioni. Trova i recapiti della tua succursale cliccando qui.

 

Per consultare il Foglio Informativo del Conto corrente Anticipo Cigo/Cigd clicca qui.

 

Per consultare il Foglio Informativo del Conto corrente Anticipo Cigs clicca qui.

 

Ulteriori informazioni e FAQ