DL 23/2020 dell’8 aprile 2020 – Decreto Liquidità. Garanzia ISMEA a favore di imprese agricole e ittiche

Il DL 23/2020 prevede che le misure ivi contenute si applichino, in quanto compatibili e fino al 31.12.2020, anche alle garanzie di cui all’art. 17 comma 2 del DL 102/2004 in favore delle imprese agricole e della pesca. A tal fine è previsto lo stanziamento in favore di ISMEA di € 100 milioni per il 2020.


Riassumiamo i principali contenuti:

Destinatari: Imprese con la qualifica di impresa agricola (ai sensi dell’art. 1 del D.Lgs. 228/01) ovvero di impresa ittica (ai sensi dell’art. 4 del D.Lgs. 4/12), che rientrino nella categoria di micro e PMI.
Garanzia ISMEA concessa anche in favore di imprese che presentano esposizioni classificate come “inadempienze probabili” o “scadute o sconfinanti deteriorate” ai sensi della disciplina bancaria, purché tale classificazione non sia precedente al 31.01.2020. Sempre escluse le imprese con esposizioni classificate come “sofferenze” e che erano in difficoltà al 31.12.2019.

Importo: Massimo Euro 25.000,00 e non superiore al 25% dei ricavi.

Durata: 72 mesi (24 di preammortamento e 48 di ammortamento).
Periodicità rate: (sia preammortamento che ammortamento): Mensile.

Tasso: Tasso fisso (determinato in base al parametro contenuto nel Decreto e fissato al momento della stipula). Il tasso tiene conto di tutti i costi che la banca sostiene quali ad esempio l’istruttoria e i costi di lavorazione e gestione presso il service della pratica.
Imposta sostitutiva: 0,25%.

Altre spese: Nessuna.

Percentuale copertura: 100%.

Spese garanzia: Fino al 31/12/2020 è concessa a titolo gratuito.

Erogazione: Immediata a cura banca subordinatamente alla verifica formale del possesso dei requisiti e alla prenotazione della garanzia sul portale Ismea.

 

Documentazione da inviare via email alla succursale o al gestore di riferimento in formato pdf per richiedere la misura:

- Dichiarazione sostitutiva di atto notorio del richiedente o del legale rappresentante Mod. 1 di Ismea (All. 1). 
- Informativa privacy Ismea (All. 2).
- Richiesta finanziamento e documentazione ivi richiesta (All. 3A).
- Copia documento di riconoscimento del sottoscrittore in corso di validità.
- Ultime due Dichiarazioni Iva con ricevute di consegna.
- Per imprese costituite ante il 01.01.2019: Ultimo bilancio depositato (se disponibile).
- Per imprese costituite dopo il 01.01.2019: Autocertificazione ai sensi dell’art. 47 del DPR 28/12/2000 n. 445 oppure dichiarazione annuale IVA o altra documentazione comprovante i ricavi 2019.


Trova l’indirizzo email della tua succursale cliccando QUI.

 

Per consultare il Foglio Informativo del Mutuo agrario chirografario DL 23/2020 clicca QUI.